Glenn Miller – Chattanooga Choo Choo: testo e traduzione

1978

Chattanooga Choo Choo è un brano che deve il suo nome – com’è intuibile dall’onomatopea racchiusa nel titolo – al classico rumore che emettono le locomotive in piena corsa: la traccia parla di un uomo che viaggia in treno, spostandosi in direzione di Chattanooga, appunto, nel Tennessee. Lì l’uomo, che nella canzone è di ottimo umore, incontrerà la sua futura moglie. Canzone che balzò in testa alle classifiche americane nel 1941, Chattanooga Choo Choo fu inizialmente concepita per un uso esclusivamente cinematografico. Ossia per un film intitolato Sun Valley Serenade che vedeva incluso nel cast Milton Burle e Joan Davis: tuttavia raggiunse una notevole popolarità anche al di fuori del contesto cinematografico, vendendo oltre un milione di copie. La registrazione del brano avvenne il 7 maggio di quello stesso anno per conto della Bluebird Label.

Brano dai connotati allegri che vede intervenire più di un cantante, venne  eseguito sul set del film cui era destinato dalla stessa Glenn Miller Orchestra. La formazione del jazzista – al momento della registrazione – vedeva alla voce Paula Kelly e i Modernaires, Glenn Miller al trombone, Tex Beneke e il celebre Al Klink ai sassofoni (tenori), più altri 14 musicisti tra piano, basso, chitarra clarinetti, trombe, sassofoni (contralto più baritono) e batteria.

glenn miller

Un brano, va detto, che ha permesso a Glenn Miller di entrare nell’olimpo dei grandi interpreti dello swing, infrangendo numerosi record; abbastanza desueti per l’epoca. Si tratta infatti della prima canzone, nella storia della musica occidentale, ad aver ricevuto la certificazione oro: all’epoca niente di più di un riconoscimento tributato dalla major nei confronti di un artista particolarmente popolare.

Il 10 febbraio del 1942 gli venne consegnato, presso la CBS Playhouse di New York City, il prestigioso riconoscimento, destinato a diventare un titolo abituale conferito ai cantanti più apprezzati del momento. Fu, infatti, solo sul finire degli anni ’50 che la RIAA – sigla che sta per Recording Industry Association of America, nata nel ’52 – cominciò ad attribuire dischi d’oro ai musicisti più performanti sul fronte delle vendite. Non si tratta dell’unico record raggiunto da Chattanooga Choo Choo: nel 1996 il brano venne infatti inserito nella Grammy Hall of Fame.

Nella sua prolifica carriera, Glenn Miller collaborò con grandi jazzisti fra cui Benny Goodman: a soli 40 anni il trombonista dell’Iowa morì in circostanze poco chiare, mentre era impegnato -forse – in una missione militare segreta insieme con militari americani e britannici: fervente patriota, mise il suo talento al servizio della causa, esibendosi in ripetute occasioni per i militari USA impegnati sul fronte europeo. Il generale James Doolittle sostenne, nel ’42, che il contributo di Miller costituiva probabilmente “il più grande aiuto per il morale dei soldati sul fronte europeo dopo una lettera da casa”.

TESTO DI CHATTANOOGA CHOO CHOO

Hi there, Tex, whatcha say?
Step aside partner, it’s my day!
Bend an ear and listen to my version
Of a really solid Tennessee excursion…

Pardon me boy, is that the Chattanooga Choo Choo?
Yes, yes, track 29!
Boy, you can give me a shine!
Can you afford to board the Chattanooga Choo Choo?
I got my fare
And just a trifle to spare.

You leave the Pennsylvania station ’bout a quarter to four
Read a magazine and then you’re in Baltimore
Dinner in the diner, nothing could be finer
Than to have your ham and eggs in Carolina
When you hear the whistle blowing eight to the bar
Then you know that Tennessee is not very far
Shuffle all the coal in
Gotta keep it rollin’
Whoo Whoo, Chattanooga, there you are!

There’s gonna be a certain party at the station
Satin and Lace
I used to call funny face!
She’s gonna cry
Until I tell her that I’ll never roam
So Chattanooga Choo Choo
Won’t you choo choo me home
Get aboard
All aboard
Chattanooga Choo Choo
Wont you choo choo me home !?

TRADUZIONE DI CHATTANOOGA CHOO CHOO – GLENN MILLER

Ehi ragazzo. È questa la ferrovia?
Voglio un biglietto di sola andata per il Tennessee!
Me ne vado subito!
Chattanooga, arrivo!

Perdonami ragazzo,
È il trenino di Chattanooga?
Precisamente la pista 29
Ragazzo, posso darmi una sistemata
Posso permettermi di salire sul trenino di Chattanooga
Ho il mio biglietto
E l’ho avuto in cambio di una sciocchezza

Si lascia la stazione della Pennsylvania circa alle 3:45
Leggi una rivista e sono già a Baltimora
A cena tavola calda, niente di meglio
Che avere il vostro prosciutto e uova della Carolina

Quando si sente il fischio delle 20:00
Poi si sa che il Tennessee non è lontano
Spalare tutto il carbone per tenerlo in movimento
Chattanooga, ci siete?

Ci sara’ una festa alla stazione
In raso e pizzo, che ho usato per chiamare Funny Face
Lei è in lacrime fino a quando non le dico che sono arrivato
Quindi Chattanooga Choo Choo
Non vuoi riportarmi a casa?

Hey ragazzo, si
Sto tornando in Tennesee
Hey ragazzo, si
Voglio un biglietto di sola andata sul
trenino di Chattanooga

Ehi, scusami ragazzo
È il trenino Chattanooga ?
Proprio sulla pista 29, il mio treno, io sto bene .
Ragazzo, puoi darmi una sistemata
Dammi una buona lustrata

Ci sara’ una certa festa alla stazione
tutti vestiti in raso e pizzo
Oh, che faccia buffa. L’ho usato per chiamare Funny Face
L’ho usato per chiamare lei, solo una faccia buffa
Lei è in lacrime fino a quando le dico che non saro’ piu in viaggio
Quindi Chattanooga Choo Choo!
Non vuoi riportarmi a casa?